Non c’è sapienza, né fede, né bellezza, se non ho in me la Carità. Solo l’amore è specchio dell’Eterno, non finirà in un tramonto. Non c’è potenza, né forza, né speranza, se non ho in me la Carità. Un grido sale da chi non ha che te Signore della vita. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. Tra le mie braccia il dono del conforto Nel mio silenzio la forza del perdono Nei miei pensieri la strada verso te Signore della vita. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. In te si si fa realtà, in te si fa realtà, in te si fa realtà.
Eventi
10° anniversario della Beatificazione di Suor Nicoli
Inserita il 11/09/2018 - 15:50:28
Progetti
"ABC del Rifugiato"
Inserita il 29/09/2017 - 23:20:53
Iniziative
ANNIVERSARIO DELLA BEATIFICAZIONE DI SUOR NICOLI
Inserita il 30/01/2018 - 14:42:57
Formazione
Suore
Programmazione 2019
Inserita il 04/11/2018 - 20:11:49
Giovani
CAMPO VINCENZIANO "Alzati, va' e non temere".
Inserita il 08/07/2017 - 18:36:21
Suor Giuseppina Nicoli
Suor Teresa Tambelli
APS Suor Teresa Tambelli
APPUNTAMENTI IN EVIDENZA
<< Novembre 2018 >>
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
 
 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
Titolo: 27 novembre - Festa liturgica della B.V. della Med. Miracolosa
Data: 27/11/2018 dalle 17:30 alle 19:30
Descrizione: Casa Provinciale - Via dei Falconi, 10 ore 17,00 S. Rosario ore 17,30 Solenne Concelebrazione presieduta da S.E. Mons Arrigo Miglio, Arcivescovo di Cagliari segue la Benedizione e l'imposizione della Medaglia.
Titolo: Santa Caterina Labourè
Data: 28/11/2018 dalle 08:00 alle 23:00
Descrizione: PREGHIERA A SANTA CATERINA - O amabile Santa Caterina, tu che, prediletta fin dall'infanzia dalla Vergine Immacolata, meritasti di es­sere da Lei prescelta per portare al mondo il tesoro prezioso della sua Medaglia, ora che in cielo ti sazi nel contemplare eternamente quel volto di cui fin dalla terra ti fu concesso di pregustare il sorriso, ottienici che la Vergine SS. volga anche su di noi gli occhi suoi misericordiosi e spanda i raggi delle sue grazie sulla Chiesa, sul Sommo Pontefice, sul Clero, su tut­ti i devoti di quella Medaglia che possiamo con ra­gione chiamare anche tua. O fortunata Privilegiata di Maria, tu ci hai assicu­rato, in nome di Dio e di Maria, che grandi grazie sarebbero state concesse a chi le avesse chieste con fi­ducia: ecco che noi ora fidenti in questa promessa domandiamo la guarigione degli infermi, la consola­zione degli afflitti, la conversione dei peccatori e spe­cialmente la grazia che ci sta tanto a cuore: dopo d'a­ver amato e servito Dio in terra, possiamo con te es­sere partecipi della sua gloria lassù in Cielo. Amen
Titolo: Lo Scapolare verde
Data: 28/11/2018 dalle 08:00 alle 23:00
Descrizione: Lo Scapolare Verde fu affidato dalla Madonna nell Apparizione del 28.11.1840 a Suor Giustina Bisqueyburu, Figlia della Carità, con la domanda di farlo confezionare al più presto e distribuirlo con grande confidenza, dovendo contribuire ad ottenere la guarigione dei malati e a suscitare sentimenti di penitenza, d'amore e di conversione, specialmente in punto di morte (Fu approvato e arricchito di Indulgenze dal Papa PIO IX e da molti Vescovi).
Titolo: Fondazione della Compagnia delle Figlie della Carità
Data: 29/11/2018 dalle 01:00 alle 23:00
Descrizione: dal 1630, Vincenzo dè Paoli affidò a Luisa de Marillac le prime suore che erano a servizio nelle varie confraternite. Il 29 novembre 1633, esse si riunirono attorno a lei per vivere, sotto la sua direzione, il loro ideale in comunità fraterna. Agli inizi si presero cura dei poveri malati a domicilio, nelle città e nelle campagne. Via Via che le necessità si presentavano, si occuparono dei malati negli ospedali, delle bambine da istruire, dei bambini abbandonati, dei condannati alle galere, dei soldati feriti, dei profughi, delle persone anziane, dei malati di mente e di altri... "Ecco, figlie mie, quali sono stati gli inizi della vostra Compagnia. Come non era allora quello che è adesso, è da credersi che non sia ancora quello che sarà, quando Dio l'avrà condotta al punto in cui Egli la vuole" (San Vincenzo dè Paoli)
Seguici su