Non c’è sapienza, né fede, né bellezza, se non ho in me la Carità. Solo l’amore è specchio dell’Eterno, non finirà in un tramonto. Non c’è potenza, né forza, né speranza, se non ho in me la Carità. Un grido sale da chi non ha che te Signore della vita. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. Tra le mie braccia il dono del conforto Nel mio silenzio la forza del perdono Nei miei pensieri la strada verso te Signore della vita. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. In te si si fa realtà, in te si fa realtà, in te si fa realtà.
Eventi
10° anniversario della Beatificazione di Suor Nicoli
Inserita il 11/09/2018 - 15:50:28
Progetti
"ABC del Rifugiato"
Inserita il 29/09/2017 - 23:20:53
Iniziative
ANNIVERSARIO DELLA BEATIFICAZIONE DI SUOR NICOLI
Inserita il 30/01/2018 - 14:42:57
Formazione
Suore
Programmazione 2019
Inserita il 04/11/2018 - 20:11:49
Giovani
CAMPO VINCENZIANO "Alzati, va' e non temere".
Inserita il 08/07/2017 - 18:36:21
18 novembre: Giornata mondiale dei poveri
Inserita il 14/11/2018 - 21:16:34
LA FAMIGLIA VINCENZIANA CELEBRA  IL SANTO FONDATORE
Inserita il 23/09/2018 - 18:50:38
Suor Giuseppina Nicoli
Suor Teresa Tambelli
APS Suor Teresa Tambelli
APPUNTAMENTI IN EVIDENZA
<< Marzo 2018 >>
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
 
 
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Titolo: 16 DICEMBRE - NOVENA DI NATALE
Data: 16/12/2018 dalle 18:30 alle 19:30
Descrizione: PREGHIERA O Figlio di Dio, tu ti sei fatto uomo per farti amare dagli uomini, ma dov'è l'amore che gli uomini ti portano? Tu hai dato il sangue e la vita per salvare le anime nostre, e perché poi ti siamo noi così sconoscenti che, invece d'amarti, ti disprezziamo con tanta ingratitudine? Ed ecco, Signore, io sono stato uno che più degli altri ti ho maltrattato così. Ma la tua Passione è la speranza mia. Deh per quell'amore che ti fece prendere carne umana e morire per me sopra la croce, perdonami tutte le offese che ti ho fatte. Ti amo, o Verbo Incarnato, ti amo, mio Dio, ti amo, bontà infinita; e mi pento di quanti disgusti ti ho dati, vorrei morirne di dolore. Dammi, Gesù mio, il tuo amore, non mi far vivere più ingrato all'affetto che mi hai portato. Io ti voglio sempre amare. Dammi la santa perseveranza. O Maria, Madre di Dio e madre mia, dammi la grazia di amare tuo Figlio sempre, sino alla morte.
Titolo: 17 DICEMBRE - NOVENA DI NATALE
Data: 17/12/2018 dalle 18:30 alle 19:30
Descrizione: PREGHIERA O mio caro Bambino, dimmi che sei venuto a fare in questa terra? Dimmi che vai cercando? Ah già t'intendo: tu sei venuto a morire per me, per liberarmi dall'inferno. Sei venuto a cercare me pecorella perduta, affinché io non fugga più da te e t'ami. Ah Gesù mio, mio tesoro, mia vita, mio amore, mio tutto, e se non amo te chi voglio amare? Dove posso trovarmi un padre, un amico, uno sposo più amabile di te e che più di te mi ha voluto bene? Ti amo, caro mio Dio, ti amo unico mio bene. Mi dispiace d'essere stato tanti anni al mondo e non averti amato, anzi di averti offeso e disprezzato. Perdonami, amato mio Redentore, che io mi pento d'averti così trattato, me ne dispiace con tutta l'anima mia. Perdonami e dammi la grazia che io da te più non mi separi e ti ami sempre nella vita che mi resta. Amor mio, a te tutto mi dono; accettami e non mi rifiutare come io meriterei. Maria, tu sei l'avvocata mia, tu con le tue preghiere ottienimi quanto desideri da questo Figlio; pregalo che mi perdoni e mi dia la santa perseveranza fino alla morte.
Titolo: 18 DICEMBRE - NOVENA DI NATALE
Data: 18/12/2018 dalle 18:00 alle 19:00
Descrizione: PREGHIERA Dolce mio Bambino, come io, sapendo quanto hai patito per me, ho potuto esserti tanto ingrato con darti tanti disgusti? Ma queste lacrime che spargi, questa povertà che hai eletta per mio amore, mi fanno sperare il perdono delle offese che ti ho fatte. Mi pento, Gesù mio, di quante volte ti ho voltato le spalle e ti amo sopra ogni cosa. Mio Dio, da oggi innanzi tu hai da essere l'unico mio tesoro ed ogni mio bene. Ti dirò con sant'Ignazio di Loyola: Datemi l'amor vostro, datemi la vostra grazia, e son ricco abbastanza. Niente più voglio, niente desidero, tu solo mi basti, Gesù mio, vita mia, amore mio.
Titolo: 19 DICEMBRE - NOVENA DI NATALE
Data: 19/12/2018 dalle 18:00 alle 19:00
Descrizione: PREGHIERA O mio dolce Salvatore, tu hai abbracciato tanti disprezzi per amor mio, ed io non ho potuto sopportare una parola d'ingiuria, che subito ho pensato a vendicarmene! lo che tante volte ho meritato d'esser calpestato dai demoni nell'inferno! Mi vergogno di comparirti avanti, peccatore e superbo! Signore, non mi discacciare dalla tua faccia, come io meriterei. Tu hai detto di non sapere disprezzare un cuore che si pente e si umilia. Mi pento di quanti disgusti ti ho dato. Perdonami, Gesù mio, chè io non voglio offenderti più. Tu per amor mio hai sofferto tante ingiurie: io per amore tuo voglio soffrire tutte le ingiurie che mi saran fatte. Ti amo, Gesù mio disprezzato per me, ti amo, mio bene sopra ogni bene. Dammi l'aiuto per sempre amarti, e per soffrire ogni affronto per tuo amore. O Maria, raccomandami al tuo Figlio, prega Gesù per me.
Titolo: 20 DICEMBRE - NOVENA DI NATALE
Data: 20/12/2018 dalle 18:00 alle 19:00
Descrizione: PREGHIERA Dunque, dolce amor mio, io con i peccati miei ti ho tenuto afflitto in tutta la tua vita? Ma, Gesù mio, dimmi quel che ho da fare, affinché tu possa perdonarmi, che io tutto voglio farlo.Mi pento, o sommo bene, di quante offese ti ho fatte. Mi pento e ti amo più di me stesso. Sento in me un gran desiderio d'amarti; questo desiderio tu me lo doni: dammi dunque forza di amarti assai. E' giusto che ti ami assai chi assai ti ha offeso. Deh ricordami sempre l'amore che mi hai portato, acciocché l'anima mia arda sempre per te d'amore, a te sempre pensi, te solo desideri ed a te solo cerchi di piacere. O Dio d'amore, io che un tempo sono stato schiavo dell'inferno, ora tutto a te mi dono. Accettami per pietà e legami col tuo amore. Gesù mio, d'oggi innanzi, sempre amandoti voglio vivere ed amandoti voglio morire. O Maria, madre e speranza mia, aiutami ad amare il tuo e mio caro Dio; quest'una grazia ti cerco e da te la spero.
Seguici su