Non c’è sapienza, né fede, né bellezza, se non ho in me la Carità. Solo l’amore è specchio dell’Eterno, non finirà in un tramonto. Non c’è potenza, né forza, né speranza, se non ho in me la Carità. Un grido sale da chi non ha che te Signore della vita. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. Tra le mie braccia il dono del conforto Nel mio silenzio la forza del perdono Nei miei pensieri la strada verso te Signore della vita. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. In te si si fa realtà, in te si fa realtà, in te si fa realtà.
proprio del tempo di Avvento - Natale
proprio del tempo di Avvento - Natale
TEMPO DI AVVENTO


 
Dopo l´annuale rievocazione del mistero pasquale, la Chiesa non ha nulla di più sacro della celebrazione del Natale del Signore e delle sue prime manifestazioni: ciò che essa compie con il Tempo di Natale.
Il Tempo di Avvento ha una doppia caratteristica: è tempo di preparazione alla solennità del Natale, in cui si ricorda la prima venuta del Figlio di Dio fra gli uomini, e contemporaneamente è il tempo in cui, attraverso tale ricordo, lo spirito viene guidato all´attesa della seconda venuta del Cristo alla fine dei tempi.

 
 

 

 

 

I  DOMENICA DI AVVENTO

 
 

 

antifona d’ingresso

                                   A te, Signore, elèvo l’anima mia,
Dio mio, in te confido: che io non sia confuso.
Non trionfino su di me i miei nemici.
Chiunque spera in te non resti deluso.                   Sal 24, 1-3
              
 
Non si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

O Dio, nostro Padre,
suscita in noi la volontà
di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene,
perché egli ci chiami accanto a sé nella gloria
a possedere il regno dei cieli.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
Si dice il Credo.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, il pane e il vino,
dono della tua benevolenza,
e fa’ che l’umile espressione della nostra fede
sia per noi pegno di salvezza eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Il Signore elargirà il suo bene
e la nostra  terra produrrà il suo frutto.
Sal 84, 13
 
« A
«Vegliate, perché non sapete
in quale giorno verrà il Signore».
Mt 24, 42
 
« B
«State attenti, vegliate, perché
non sapete il momento e l’ora»,
dice il Signore.
Cfr Mc 13, 33
 
« C
«Vegliate e pregate in ogni momento,
per esser degni di compararire
davanti al Figlio dell’uomo».
Cfr Lc 21, 36
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

La partecipazione a questo sacramento,
che a noi pellegrini sulla terra
rivela il senso cristiano della vita,
ci sostenga, Signore, nel nostro cammino
e ci guidi ai beni eterni.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

I settimana di avvento

Lunedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Ascoltate, o popoli, la voce del Signore;
proclamate la sua parola sino ai confini della terra:
il nostro Salvatore verrà,
non abbiate timore.                       Cfr Ger 31, 10; Is 35, 4
              
 
 

COLLETTA

Il tuo aiuto, o Padre,
ci renda perseveranti nel bene
in attesa del Cristo tuo Figlio;
quando egli verrà e busserà alla porta
ci trovi vigilanti nella preghiera,
operosi nella carità fraterna
ed esultanti nella lode.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, il pane e il vino,
dono della tua benevolenza,
e fa’ che l’umile espressione della nostra fede
sia per noi pegno di salvezza eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Vieni, Signore, a visitarci con la tua pace:
la tua presenza ci riempirà di gioia.
Cfr Sal 105, 4-5; Is38, 3
 
« Oppure:
Molti verranno dall’oriente e dall’occidente
e siederanno a mensa nel regno dei cieli
Mt 8, 11
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

La partecipazione a questo sacramento,
che a noi pellegrini sulla terra
rivela il senso cristiano della vita,
ci sostenga, Signore, nel nostro cammino
e ci guidi ai beni eterni.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

I settimana di avvento

Martedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore verrà,
e tutti i santi con lui;
in quel giorno splenderà una grande luce.              Cfr Zc 14, 5.7
              
 
 

COLLETTA

Accogli, o Padre, le preghiere della tua Chiesa
e soccorrici nelle fatiche e nelle prove della vita;
la venuta del Cristo tuo Figlio
ci liberi dal male antico che è in noi
e ci conforti con la sua presenza.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Ti siano gradite, Signore,
le nostre umili offerte e preghiere;
all’estrema povertà dei nostri meriti
supplisca l’aiuto della tua misericordia.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Il Signore, giusto giudice,
darà la corona di giustizia
a coloro che attendono con amore
la sua venuta.
Cfr 2 Tm 4, 8
 
« Oppure:
«Io ti rendo lode, o Padre,
che hai nascosto i misteri del regno ai sapienti
e li hai rivelati ai piccoli».
Cfr Lc 10, 21
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che in questo sacramento
ci hai nutriti con il pane della vita,
insegnaci a valutare con sapienza i beni della terra,
nella continua ricerca dei beni del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

I settimana di avvento

Mercoledì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore viene,
non tarderà:
svelerà i segreti delle tenebre,
si farà conoscere a tutti i popoli.                 Cfr Ab 2, 3; 1 Cor 4, 5
              
 
 

COLLETTA

Dio grande e misericordioso,
prepara con la tua potenza il nostro cuore
a incontrare il Cristo che viene,
perché ci trovi degni di partecipare al banchetto della vita
e ci serva egli stesso nel suo avvento glorioso.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Sempre si rinnovi, Signore,
l’offerta di questo sacrificio,
che attua il santo mistero da te istituito,
e con la sua divina potenza
renda efficace in noi l’opera della salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Il Signore nostro Dio verrà con potenza
e riempirà di luce i suoi fedeli.
Is 40, 10; Cfr 34, 5
 
« Oppure:
«Sento compassione di questa folla:
non voglio rimandarli digiuni,
perché non svengano lungo la strada».
Mt 15, 32
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, nostro Padre,
la forza di questo sacramento
ci liberi dal peccato
e ci prepari alle feste del Natale.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

I settimana di avvento

Giovedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Tu sei vicino, o Signore;
tutte le tue vie sono verità.
Fin da principio ho conosciuto
dalla tua testimonianza
che tu sei in eterno.             Cfr  Sal 118, 151-152
              
 
 

COLLETTA

Ridesta la tua potenza, Signore,
e con grande forza soccorri i tuoi fedeli;
la tua grazia vinca le resistenze del peccato
e affretti il momento della salvezza.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, il pane e il vino,
dono della tua benevolenza,
e fa’ che l’umile espressione della nostra fede
sia per noi pegno di salvezza eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Viviamo in questo mondo
con giustizia e pietà,
nell’attesa che si compia la beata speranza
e venga nella gloria il nostro Dio.
Tt 2, 12-13
 
« Oppure:
«Non chiunque mi dice:
Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli,
ma chi fa la volontà del Padre mio».
Mt 7, 21
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

La partecipazione a questo sacramento,
che a noi pellegrini sulla terra
rivela il senso cristiano della vita,
ci sostenga, Signore, nel nostro cammino
e ci guidi ai beni eterni.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

I settimana di avvento

Venerdì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore verrà con splendore
a visitare il suo popolo nella pace,
per fargli dono della sua vita eterna.
              
 
 

COLLETTA

Ridesta la tua potenza e vieni, Signore:
nei pericoli che ci minacciano
a causa dei nostri peccati
la tua protezione ci liberi,
il suo soccorso ci salvi.
Tu sei Dio e vivi e regni con Dio Padre,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Ti siano gradite, Signore,
le nostre umili offerte e preghiere;
all’estrema povertà dei nostri meriti
supplisca l’aiuto della tua misericordia.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Aspettiamo il nostro Salvatore Gesù Cristo:
egli trasfigurerà il nostro corpo mortale
a immagine del suo corpo glorioso.
Fil 3, 20-21
 
« Oppure:
Gesù disse:
«Sia fatto a voi secondo la vostra fede».
E si aprirono i loro occhi.
Mt 9, 29-30
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che in questo sacramento
ci hai nutriti con il pane della vita,
insegnaci a valutare con sapienza i beni della terra,
nella continua ricerca dei beni del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

I settimana di avvento

Sabato

 
 

 

antifona d’ingresso

Vieni, e fa’ risplendere il tuo volto su di noi,
o Signore, che siedi nei cieli,
e saremo salvi.                                   Cfr Sal 79, 4.2
 
              
 
 

COLLETTA

O Dio, che hai mandato in questo mondo
il tuo unico Figlio
a liberare l’uomo dalla schiavitù del peccato,
concedi a noi, che attendiamo con fede il dono del tuo amore,
di raggiungere il premio della vera libertà.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Sempre si rinnovi, Signore,
l’offerta di questo sacrificio,
che attua il santo mistero da te istituito,
e con la sua divina potenza
renda efficace in noi l’opera della salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Ecco, io verrò preso,
dice il Signore,
e porterò con me la ricompensa,
per rendere a ciascuno
secondo le sue opere.
Ap 22, 12
 
« Oppure:
«Il regno dei cieli è vicino.
Gratuitamente avete ricevuto,
gratuitamente date».
Mt 10, 7.8
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, nostro Padre,
la forza di questo sacramento
ci liberi dal peccato
e ci prepari alle feste del Natale.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

II  DOMENICA DI AVVENTO

 
 

 

antifona d’ingresso

Popolo di Sion,
il Signore verrà a salvare i popoli
e farà sentire la sua voce potente
per la gioia del vostro cuore.           Cfr Is 30, 19.30
              
 
Non si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Dio grande e misericordioso,
fa’ che il nostro impegno nel mondo
non ci ostacoli nel cammino verso il tuo Figlio,
ma la sapienza che viene dal cielo
ci guidi alla comunione con il Cristo, nostro Salvatore.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
Si dice il Credo.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Ti siano gradite, Signore,
le nostre umili offerte e preghiere;
all’estrema povertà dei nostri meriti
supplisca l’aiuto della tua misericordia.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Gerusalemme, sorgi e sta’ in alto:
e contempla la gioia
che a te viene dal tuo Dio.
Bar 5, 5; 4, 36
 
« A B C
Voce che grida nel deserto:
Preparate la via del Signore,
raddrizzate i suoi sentieri!
Cfr Mt 3, 3; Mc 1, 3; Lc 3, 4
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che in questo sacramento
ci hai nutriti con il pane della vita,
insegnaci a valutare con sapienza i beni della terra,
nella continua ricerca dei beni del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

II settimana di avvento

Lunedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Ascoltate, o popoli, la voce del Signore;
proclamate la sua parola sino ai confini della terra:
il nostro Salvatore verrà,
non abbiate timore.                       Cfr Ger 31, 10; Is 35, 4
              
 
 

COLLETTA

Salga a te, o padre, la preghiera del tuo popolo,
perché nell’attesa fervida e operosa
si prepari a celebrare con vera fede
il grande mistero
dell’incarnazione del tuo unico Figlio.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, il pane e il vino,
dono della tua benevolenza,
e fa’ che l’umile espressione della nostra fede
sia per noi pegno di salvezza eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Vieni, Signore, a visitarci con la tua pace:
la tua presenza ci riempirà di gioia.
Cfr Sal 105, 4-5; Is38, 3
 
« Oppure:
Tutti pieni di stupore lodavano Dio dicendo:
Oggi abbiamo visto i prodigi del Signore.
Cfr Lc 5, 26
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

La partecipazione a questo sacramento,
che a noi pellegrini sulla terra
rivela il senso cristiano della vita,
ci sostenga, Signore, nel nostro cammino
e ci guidi ai beni eterni.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

II settimana di avvento

Martedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore verrà,
e tutti i santi con lui;
in quel giorno splenderà una grande luce.              Cfr  Zc 14, 5.7
              
 
 

COLLETTA

O Dio, che hai fatto giungere ai confini della terra
il lieto annunzio del Salvatore,
fa’ che tutti gli uomini accolgano con sincera esultanza
la gloria del suo Natale.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Ti siano gradite, Signore,
le nostre umili offerte e preghiere;
all’estrema povertà dei nostri meriti
supplisca l’aiuto della tua misericordia.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Il Signore, giusto giudice,
darà la corona di giustizia
a coloro che attendono con amore
la sua venuta.
Cfr 2 Tm 4, 8
 
« Oppure:
«Il Padre vostro che è nei cieli
non vuole che perda uno solo di questi piccoli».
Mt 18, 14
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che in questo sacramento
ci hai nutriti con il pane della vita,
insegnaci a valutare con sapienza i beni della terra,
nella continua ricerca dei beni del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

II settimana di avvento

Mercoledì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore viene,
non tarderà:
svelerà i segreti delle tenebre,
si farà conoscere a tutti i popoli.                 Cfr  Ab 2, 3; 1 Cor 4, 5
              
 
 

COLLETTA

Dio onnipotente,
che ci chiami a preparare la via al Cristo Signore,
fa’ che per la debolezza della nostra fede
non ci stanchiamo di attendere
la consolante presenza del medico celeste.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Sempre si rinnovi, Signore,
l’offerta di questo sacrificio,
che attua il santo mistero da te istituito,
e con la sua divina potenza
renda efficace in noi l’opera della salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Il Signore nostro Dio verrà con potenza
e riempirà di luce i suoi fedeli.
Is 40, 10; Cfr 34, 5
 
« Oppure:
«Venite a me,
voi tutti che siete affaticati e oppressi;
io vi ristorerò», dice il Signore.
Mt 11, 28
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, nostro Padre,
la forza di questo sacramento
ci liberi dal peccato
e ci prepari alle feste del Natale.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

II settimana di avvento

Giovedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Tu sei vicino, o Signore;
tutte le tue vie sono verità.
Fin da principio ho conosciuto
dalla tua testimonianza
che tu sei in eterno.             Cfr  Sal 118, 151-152
              
 
 

COLLETTA

Risveglia, o Dio, la fede del tuo popolo
perché prepari le vie del tuo unico Figlio,
e per il mistero della sua venuta
possa servirti con la santità della vita.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, il pane e il vino,
dono della tua benevolenza,
e fa’ che l’umile espressione della nostra fede
sia per noi pegno di salvezza eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Viviamo in questo mondo
con giustizia e pietà,
nell’attesa che si compia la beata speranza
e venga nella gloria il nostro Dio.
Tt 2, 12-13
 
« Oppure:
«Il regno dei cieli soffre violenza e i violenti
se ne impadroniscono», dice il Signore.
Mt 11, 12
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

La partecipazione a questo sacramento,
che a noi pellegrini sulla terra
rivela il senso cristiano della vita,
ci sostenga, Signore, nel nostro cammino
e ci guidi ai beni eterni.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

II settimana di avvento

Venerdì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore verrà con splendore
a visitare il suo popolo nella pace,
per fargli dono della sua vita eterna.
              
 
 

COLLETTA

Rafforza, o Padre, la nostra vigilanza
nell’attesa del tuo Figlio,
perché, illuminati dalla sua parola di salvezza,
andiamo incontro a lui con le lampade accese.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Ti siano gradite, Signore,
le nostre umili offerte e preghiere;
all’estrema povertà dei nostri meriti
supplisca l’aiuto della tua misericordia.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Aspettiamo il nostro Salvatore Gesù Cristo:
egli trasfigurerà il nostro corpo mortale
a immagine del suo corpo glorioso.
Fil 3, 20-21
 
« Oppure:
«Il Figlio dell’uomo,
è amico dei pubblicani e dei peccatori.
Alla sapienza è stata resa giustizia
dalle sue opere».
Mt 11, 19
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che in questo sacramento
ci hai nutriti con il pane della vita,
insegnaci a valutare con sapienza i beni della terra,
nella continua ricerca dei beni del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

II settimana di avvento

Sabato

 
 

 

antifona d’ingresso

Vieni, e fa’ risplendere il tuo volto su di noi,
o Signore, che siedi nei cieli,
e saremo salvi.                                   Cfr Sal 79, 4.2
 
              
 
 

COLLETTA

Sorga in noi, Dio onnipotente,
lo splendore della tua gloria, Cristo tuo unico Figlio;
la sua venuta vinca le tenebre del male
e ci riveli al mondo
come figli della luce.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Sempre si rinnovi, Signore,
l’offerta di questo sacrificio,
che attua il santo mistero da te istituito,
e con la sua divina potenza
renda efficace in noi l’opera della salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Ecco, io verrò preso,
dice il Signore,
e porterò con me la ricompensa,
per rendere a ciascuno
secondo le sue opere.
Ap 22, 12
 
« Oppure:
«Elia è già venuto e non l’hanno riconosciuto.
Così anche il Figlio dell’uomo».
Mt 17, 12
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, nostro Padre,
la forza di questo sacramento
ci liberi dal peccato
e ci prepari alle feste del Natale.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

III  DOMENICA DI AVVENTO

In questa domenica «Gaudete», si può usare il colore rosaceo.

 
 

 

antifona d’ingresso

Rallegratevi sempre nel Signore:
ve lo ripeto, rallegratevi,
il Signore è vicino.              Fil 4, 4.5
              
 
Non si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Guarda, o Padre, il tuo popolo,
che attende con fede il Natale del Signore,
e fa’ che giunga a celebrare con rinnovata esultanza
il grande mistero della salvezza.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
Si dice il Credo.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Sempre si rinnovi, Signore,
l’offerta di questo sacrificio,
che attua il santo mistero da te istituito,
e con la sua divina potenza
renda efficace in noi l’opera della salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia, oppure II o IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

Dite agli sfiduciati: «Coraggio,
non abbiate timore: ecco,
il nostro Dio viene a salvarci».
Is 35, 4
 
« A
«Andate e riferite ciò che avete
udito e veduto: ai poveri
è annunziata la buona novella».
Cfr Mt 11, 4
 
« B
«In mezzo a voi sta uno che non
conoscete, al quale io non sono
degno di sciogliere i calzari».
Cfr Gv 1, 26-27
 
« C
«Egli ha in mano il ventilabro
per ripulire la sua aia e per
raccogliere il buon frumento nel suo granaio».
Lc 3, 17
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, nostro Padre,
la forza di questo sacramento
ci liberi dal peccato
e ci prepari alle feste ormai vicine.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

III settimana di avvento

Lunedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Ascoltate, o popoli, la voce del Signore;
proclamate la sua parola sino ai confini della terra:
il nostro Salvatore verrà,
non abbiate timore.                       Cfr Ger 31, 10; Is 35, 4
              
 
 

COLLETTA

Ascolta, o Padre, la nostra preghiera,
e con la luce del tuo Figlio che viene a visitarci
rischiara le tenebre del nostro cuore.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, il pane e il vino,
dono della tua benevolenza,
e fa’ che l’umile espressione della nostra fede
sia per noi pegno di salvezza eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Vieni, Signore, a visitarci con la tua pace:
la tua presenza ci riempirà di gioia.
Cfr Sal 105, 4-5; Is38, 3
 
« Oppure:
«Perché non gli avete creduto?
Il battesimo di Giovanni
non veniva dagli uomini, ma dal cielo».
Cfr Mt 21, 25
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

La partecipazione a questo sacramento,
che a noi pellegrini sulla terra
rivela il senso cristiano della vita,
ci sostenga, Signore, nel nostro cammino
e ci guidi ai beni eterni.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

III settimana di avvento

Martedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore verrà,
e tutti i santi con lui;
in quel giorno splenderà una grande luce.              Cfr  Zc 14, 5.7
              
 
 

COLLETTA

O Padre, che per mezzo del tuo unico Figlio,
hai fatto di noi una nuova creatura,
guarda all’opera del tuo amore misericordioso,
e con la venuta del Redentore
salvaci dalle conseguenze del peccato.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Ti siano gradite, Signore,
le nostre umili offerte e preghiere;
all’estrema povertà dei nostri meriti
supplisca l’aiuto della tua misericordia.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Il Signore, giusto giudice,
darà la corona di giustizia
a coloro che attendono con amore
la sua venuta.
Cfr 2 Tm 4, 8
 
« Oppure:
E’ venuto Giovanni Battista
e i peccatori gli hanno creduto.
Cfr Mt 21, 32
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che in questo sacramento
ci hai nutriti con il pane della vita,
insegnaci a valutare con sapienza i beni della terra,
nella continua ricerca dei beni del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

III settimana di avvento

Mercoledì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore viene,
non tarderà:
svelerà i segreti delle tenebre,
si farà conoscere a tutti i popoli.                 Cfr  Ab 2, 3; 1 Cor 4, 5
              
 
 

COLLETTA

Concedi, Dio onnipotente,
che la festa ormai vicina del nostro Redentore
ci sostenga nelle fatiche di ogni giorno
e ci dia il possesso dei beni eterni.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Sempre si rinnovi, Signore,
l’offerta di questo sacrificio,
che attua il santo mistero da te istituito,
e con la sua divina potenza
renda efficace in noi l’opera della salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Il Signore nostro Dio verrà con potenza
e riempirà di luce i suoi fedeli.
Is 40, 10; Cfr 34, 5
 
« Oppure:
«Andate e riferite ciò che avete visto e udito:
ai poveri è annunziata la buona novella».
Lc 7, 22
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, nostro Padre,
la forza di questo sacramento
ci liberi dal peccato
e ci prepari alle feste del Natale.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

III settimana di avvento

Giovedì

 
 

 

antifona d’ingresso

Tu sei vicino, o Signore;
tutte le tue vie sono verità.
Fin da principio ho conosciuto
dalla tua testimonianza
che tu sei in eterno.             Cfr  Sal 118, 151-152
              
 
 

COLLETTA

La coscienza della nostra colpa ci rattrista, o Padre,
e ci fa sentire indegni di servire a te;
donaci la tua gioia e salvaci
con la venuta del Redentore.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, il pane e il vino,
dono della tua benevolenza,
e fa’ che l’umile espressione della nostra fede
sia per noi pegno di salvezza eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Viviamo in questo mondo
con giustizia e pietà,
nell’attesa che si compia la beata speranza
e venga nella gloria il nostro Dio.
Tt 2, 12-13
 
« Oppure:
«Nessuno è come Giovanni;
ma il più piccolo nel regno di Dio
è più grande di lui».
Lc 7, 28
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

La partecipazione a questo sacramento,
che a noi pellegrini sulla terra
rivela il senso cristiano della vita,
ci sostenga, Signore, nel nostro cammino
e ci guidi ai beni eterni.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

III settimana di avvento

Venerdì

 
 

 

antifona d’ingresso

Il Signore verrà con splendore
a visitare il suo popolo nella pace,
per fargli dono della sua vita eterna.
              
 
 

COLLETTA

Ci preceda e ci accompagni sempre
la tua grazia, Dio onnipotente;
la venuta del tuo unico Figlio,
che attendiamo con intenso desiderio,
ci ottenga la salvezza
per la vita presente e per la futura.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Ti siano gradite, Signore,
le nostre umili offerte e preghiere;
all’estrema povertà dei nostri meriti
supplisca l’aiuto della tua misericordia.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento I oppure Ia.
 
 
 

antifona alla comunione

Aspettiamo il nostro Salvatore Gesù Cristo:
egli trasfigurerà il nostro corpo mortale
a immagine del suo corpo glorioso.
Fil 3, 20-21
 
« Oppure:
«Le opere da me compiute
Testimoniano che il Padre mi ha mandato».
Cfr Gv 5, 36
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che in questo sacramento
ci hai nutriti con il pane della vita,
insegnaci a valutare con sapienza i beni della terra,
nella continua ricerca dei beni del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie di avvento

17 dicembre

 
 

 

antifona d’ingresso

Si allietino i cieli ed esulti la terra:
viene il nostro Dio, e avrà pietà dei poveri.              Cfr Is 49, 13
 
              
 
 

COLLETTA

Dio creatore e redentore,
che hai rinnovato il mondo nel tuo Verbo,
fatto uomo nel grembo di una Madre sempre vergine,
concedi che il tuo unico Figlio,
primogenito di una moltitudine di fratelli,
ci unisca a sé in comunione di vita.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
 

SULLE OFFERTE

Santifica, o Dio, i doni della tua Chiesa,
e nella partecipazione a questo grande mistero
nutrici con il pane della vita eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

Ecco, viene l’atteso da tutti i popoli,
la casa del Signore sarà piena di gloria.
Cfr Ag 2, 8
 
« Oppure:
«Giacobbe generò Giuseppe, lo sposo di Maria,
dalla quale è nato Gesù, chiamato il Cristo».
Mt 1, 16
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Dio onnipotente,
che ci hai fatto tuoi commensali,
esaudisci i nostri desideri
e fa’ che ardenti del tuo Spirito
splendiamo come lampade davanti al Cristo che viene.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
 
 
 
 

Ferie di avvento

18 dicembre

 
 

 

antifona d’ingresso

Verrà il Cristo, nostro Re,
l’Agnello preannunziato da Giovanni.
 
              
 
 

COLLETTA

Oppressi a lungo sotto il giogo del peccato,
aspettiamo, o Padre, la nostra redenzione;
la nuova nascita del tuo unico Figlio
ci liberi dalla schiavitù antica.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
 

SULLE OFFERTE

Ci renda a te graditi, o Padre,
il sacrificio che celebriamo,
perché possiamo aver parte all’eterna vita del tuo Figlio,
che con la sua morte ci ha resi immortali.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

Gli sarà dato il nome di Emmanuele,
che significa Dio con noi.
Mt 1, 23
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Disponi, o Padre, i nostri cuori
a ricevere nel tempio vivo della Chiesa la tua misericordia,
perché possiamo prepararci con devota esultanza
alla festa ormai vicina del nostro Salvatore.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
 
 
 
 

Ferie di avvento

19 dicembre

 
 

 

antifona d’ingresso

L’atteso dei popoli verrà senza tardare;
non ci sarà più timore sulla nostra terra:
egli è il nostro Salvatore.                   Cfr Eb 10, 37
 
              
 
 

COLLETTA

O Dio, che hai rivelato al mondo
con il parto della Vergine lo splendore della tua gloria,
concedi al tuo popolo di venerare con fede viva
e di celebrare con sincero amore
il grande mistero dell’incarnazione.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
 

SULLE OFFERTE

Guarda benigno, o Padre, questi doni,
che la nostra povertà depone sul tuo altare,
e consacrali con la potenza del tuo Spirito.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

Verrà a visitarci dall’alto
un sole che sorge, Cristo Signore,
per dirigere i nostri passi
sulla via della pace.
Lc 1, 78-79
 
« Oppure:
Egli ricondurrà i cuori dei padri verso i figli
e preparerà al Signore un popolo ben disposto.
Lc 1, 17
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Ti ringraziamo, Dio onnipotente, per i doni che ci hai dato;
suscita in noi il desiderio dei beni promessi,
perché con spirito rinnovato
possiamo celebrare la nascita del nostro Salvatore.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
 
 
 
 

IV  DOMENICA DI AVVENTO

 
 

 

antifona d’ingresso

Stillate dall’alto, o cieli, la vostra rugiada
e dalle nubi scenda a noi il Giusto;
si apra la terra e germogli il Salvatore.                   Is 45, 8
              
 
Non si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Infondi nel nostro spirito la tua grazia, o Padre,
tu, che nell’annunzio dell’angelo
ci hai rivelato l’incarnazione del tuo Figlio,
per la sua passione e la sua croce
guidaci alla gloria della risurrezione.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
Si dice il Credo.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, o Dio, i doni che presentiamo all’altare,
e consacrali con la potenza del tuo Spirito,
che santificò il grembo della Vergine Maria.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa, oppure II o IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

Ecco, la Vergine concepirà e
darà alla luce un Figlio:
sarà chiamato Emmanuele, Dio con noi.
Is 7, 14
 
« A
«Giuseppe, non temere: Maria
partorirà un figlio e tu lo chiamerai
Gesù. Egli salverà il suo popolo.
Mt 1, 20.21
 
« B
«Eccomi, sono la serva del Signore,
avvenga di me secondo la tua parola».
Cfr Lc 1, 38
 
« C
Beata sei tu, Vergine Maria,
perché hai creduto al compimento
delle parole del Signore.
Cfr Lc 1, 45
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che ci hai dato il pegno della vita eterna,
ascolta la nostra preghiera:
quanto più si avvicina il gran giorno della nostra salvezza,
tanto più cresca il nostro fervore,
per celebrare degnamente il Natale del tuo Figlio.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
 
 
 
 

Ferie di avvento

20 dicembre

 
 

 

antifona d’ingresso

Dalla radice di Iesse spunterà un germoglio,
tutta la terra sarà piena della gloria del Signore,
e ogni uomo vedrà la salvezza di Dio.                      Cfr Is 11, 1; 40, 5; Lc 3, 6
 
              
 
 

COLLETTA

Tu hai voluto, o Padre, che all’annunzio dell’angelo
la Vergine immacolata concepisse il tuo Verbo eterno,
e avvolta dalla luce dello Spirito Santo
divenisse tempio della nuova alleanza:
fa’ che aderiamo umilmente al tuo volere,
come la Vergine si affidò alla tua parola.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
 

SULLE OFFERTE

Guarda, Signore, quest’unico mirabile sacrificio,
concedi che nella partecipazione al santo mistero
riceviamo i beni che la fede ci fa sperare.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

L’angelo disse a Maria:
«Ecco, concepirai e darai alla luce un figlio
e gli porrai nome Gesù».
Lc 1, 31
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Proteggi questa tua famiglia, Signore,
che hai nutrito con il pane del cielo,
e con la forza di questo sacramento
raccoglila nella verità e nella pace.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie di avvento

21 dicembre

 
 

 

antifona d’ingresso

Ecco viene il Signore onnipotente:
sarà chiamato Emmanuele,
Dio con noi.                           Cfr Is 7, 14; 8, 10
 
              
 
 

COLLETTA

Ascolta, o Padre, le preghiere del tuo popolo
in attesa del tuo Figlio
che viene nell’umiltà della condizione umana:
la nostra gioia si compia alla fine dei tempi
quando egli verrà nella gloria.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
 

SULLE OFFERTE

Accetta con bontà, Signore, le offerte della tua Chiesa;
tu che le hai poste nelle nostre mani,
con la tua potenza trasformale per noi
in sacramento di salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

Beata sei tu, Vergine Maria,
perché hai creduto
al compimento delle parole del Signore.
Cfr Lc 1, 45
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Per la comunione a questo sacramento,
proteggi sempre il tuo popolo, Signore,
perché, nella piena obbedienza a te nostro Padre,
raggiunga la salvezza dell’anima e del corpo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie di avvento

22 dicembre

 
 

 

antifona d’ingresso

Sollevate, o porte, i vostri frontali,
alzatevi, porte antiche:
deve entrare il Re della gloria.                      Sal 23, 7
 
              
 
 

COLLETTA

O Dio, che nella venuta del tuo Figlio
hai risollevato l’uomo dal dominio del peccato e della morte,
concedi a noi, che professiamo la fede nella sua incarnazione,
di partecipare alla sua vita immortale.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
 

SULLE OFFERTE

Fiduciosi nella tua misericordia, o Padre,
veniamo con doni al tuo santo altare;
questo sacramento che ci unisce al tuo Figlio
sia per noi principio di vita nuova.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

L’anima mia magnifica il Signore,
perché cose grandi
ha fatto in me l’Onnipotente.
Lc 1, 46.49
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Ci rafforzi il tuo sacramento, Signore,
perché possiamo incontrare sulla via della giustizia
il Salvatore che viene,
e ottenere il dono della felicità senza fine.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie di avvento

23 dicembre

 
 

 

antifona d’ingresso

Nascerà per noi un bambino,
sarà chiamato Dio potente,
e saranno in lui benedette
tutte le nazioni del mondo.                Cfr Is 9, 6; Sal 71, 17
 
              
 
 

COLLETTA

Dio onnipotente ed eterno,
è ormai davanti a noi il Natale del tuo Figlio:
ci soccorra nella nostra indegnità
il Verbo che si è fatto uomo nel seno della Vergine Maria
e si è degnato di abitare fra noi.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
 

SULLE OFFERTE

O Signore, questo sacrificio,
espressione perfetta della fede,
operi la nostra riconciliazione con te,
perché rinnovati nello spirito
possiamo celebrare l’inizio della redenzione.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

«Ecco, sto alla porta e busso», dice il Signore.
«Se uno ascolta la mia voce e mi apre,
io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me».
Ap 3, 20
 
« Oppure:
Si aprì la bocca di Zaccaria
e parlava benedicendo Dio
e tutto il popolo diceva:
Veramente la mano del Signore è con lui.
Lc 1, 64. 66
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Da questo sacramento di vita eterna
venga a noi il dono della tua pace, o Padre,
perché siamo pronti a correre con le lampade accese
incontro al tuo Figlio che viene.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
 
 
 
 

Ferie di avvento

24 dicembre

Messa del mattino

 
 

 

antifona d’ingresso

Ecco è giunta la pienezza dei tempi:
Dio ha mandato il suo Figlio nel mondo.                  Cfr Gal 4, 4
 
              
 
 

COLLETTA

Affréttati, non tardare, Signore Gesù:
la tua venuta dia conforto e speranza
a coloro che confidano nel tuo amore misericordioso.
Tu sei Dio, e vivi e regni con Dio Padre,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli
 
 
 

SULLE OFFERTE

Accetta, o Dio, i doni per il sacrificio
e trasformali nel corpo e sangue del tuo Figlio,
perché noi tuoi fedeli, liberi da ogni colpa,
possiamo accogliere con cuore puro
la gloria del Cristo che viene.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
 
Prefazio dell’Avvento II oppure IIa.
 
 
 

antifona alla comunione

Benedetto il Signore, Dio di Israele,
perché ha visitato e redento il suo popolo.
Lc 1, 68
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Rinnovati dal tuo sacramento, o Padre,
anticipiamo nella fede l’adorabile natività del tuo Figlio:
ci riempia di gioia il mistero della sua venuta
e ci renda partecipi della vita immortale.
Per Cristo nostro Signore.
 
 

 

 
 
 

TEMPO DI NATALE

 
« 1. E’ opportuno che alla Messa della notte si faccia precedere la celebrazione dell’Ufficio delle letture, ordinando la liturgia nel modo seguente.
Il sacerdote e i ministri, rivestiti dei paramenti per la Messa, si recano processionalmente all’altare. Nel frattempo si fa il canto di ingresso (Canto di ingresso o invitatorio o inno). Il sacerdote bacia l’altare, eventualmente lo incensa, e quindi si reca alla sede.
Dopo il saluto e una breve introduzione, si prosegue con la salmodia e le letture dell’Ufficio. Dopo la seconda lettura con il suo responsorio, si canta il «Gloria a Dio» e la Messa  prosegue come al solito (cfr «Principi e norme per la liturgia delle ore», n. 98).
 
2. Nel giorno di Natale, tutti i sacerdoti possono celebrare o concelebrare tre Messe, non però di seguito, ma distanziate secondo l’orario corrispondente ai tre formulari: nella notte, di primo mattino, durante il giorno.
 
« Secondo la tradizione costante delle Chiese in Italia la Messa della notte di Natale si celebri a mezzanotte a meno che ragioni pastorali, valutate dall’Ordinario del luogo, non consiglino di anticipare l’ora.
 
 

 

25 dicembre        

NATALE

DEL SIGNORE

Solennità
 
 

Messa vespertina nella vigilia

 
Questa Messa si dice la sera del 24 dicembre, o prima o dopo i I Vespri di Natale.
 
 
 

antifona d’ingresso

Oggi sapete che il Signore viene a salvarci:
domani vedrete la sua gloria.                        Cfr Es 16, 6-7
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

O Padre, che ogni anno
ci fai vivere nella gioia questa vigilia del Natale,
concedi che possiamo guardare senza timore,
quando verrà come giudice, il Cristo tuo Figlio
che accogliamo in festa come Redentore.
Egli è Dio e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
Si dice il Credo. Alle parole E per opera dello Spirito Santo… si è fatto uomo, si genuflette.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Concedi al tuo popolo, Signore,
di celebrare con rinnovato fervore questo sacrificio,
nella vigilia del grande giorno
che ha dato inizio alla nostra redenzione.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio.
 
 
 

antifona alla comunione

Domani si rivelerà la gloria
del Signore, e ogni uomo vedrà
la salvezza del nostro Dio.                      Cfr Is 40, 5          
 
 

« Oppure

«Giuseppe non temere: Maria
partorirà un Figlio e tu lo chiamerai Gesù.
Egli salverà il suo popolo».                    Mt 1, 20.21         
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Concedi ai tuoi fedeli, o Padre, di attingere nuova forza
da questa annuale celebrazione della nascita del tuo unico Figlio,
che si fa nostro cibo e bevanda nel sacramento di salvezza.
Per Cristo nostro Signore.
 

 

 
 

Messa della notte

 
 
 

antifona d’ingresso

Il Signore mi ha detto: «Tu sei
mio Figlio, io oggi ti ho generato».               Sal 2, 7
 
Oppure:
Rallegriamoci tutti nel Signore,
perché e nato nel mondo il Salvatore.
Oggi la vera pace è scesa a noi dal cielo.
 
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

O Dio, che hai illuminato questa santissima notte
con lo splendore di Cristo, vera luce del mondo,
concedi a noi, che sulla terra lo contempliamo nei suoi misteri,
di partecipare alla sua gloria nel cielo.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
Si dice il Credo. Alle parole E per opera dello Spirito Santo… si è fatto uomo, si genuflette.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Accetta, o Padre, la nostra offerta
in questa notte di luce,
e per questo scambio di doni
trasformaci nel Cristo tuo Figlio,
che ha innalzato l’uomo accanto a te nella gloria.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio.
 
 
 

antifona alla comunione

Il Verbo si è fatto carne e noi
abbiamo visto la sua gloria.                    Gv 1, 14               
 
 

« Oppure

Oggi è nato nella città di Davide
un salvatore, che è il Cristo Signore.  Lc 2, 11
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che ci hai convocati a celebrare nella gioia
la nascita del Redentore,
fa’ che testimoniamo nella vita l’annunzio della salvezza,
per giungere alla gloria del cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 

 

 
 

Messa dell’aurora

 
 
 

antifona d’ingresso

Oggi su di noi splenderà la luce,
perché è nato per noi il Signore;
Dio onnipotente sarà il suo nome,
Principe della pace, Padre dell’eternità:
il suo regno non avrà fine.                             Cfr Is 9, 2.6; Lc 1, 33
 
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Signore, Dio onnipotente,
che ci avvolgi della nuova luce del tuo Verbo fatto uomo,
fa’ che risplenda nelle nostre opere
il mistero della fede che rifulge nel nostro spirito.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
Si dice il Credo. Alle parole E per opera dello Spirito Santo… si è fatto uomo, si genuflette.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Le nostre offerte, o Padre,
siano degne del mistero che oggi celebriamo;
tu che nel Natale ci hai rivelato il Cristo uomo e Dio,
fa’ che nel pane e vino da te consacrati
partecipiamo alla sua vita immortale.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio.
 
 
 

antifona alla comunione

Esulta, figlia di Sion, innalza la tua lode,
figlia di Gerusalemme: ecco viene il tuo Re,
il Santo, il Salvatore del mondo.                         Cfr Zc 9, 9           
 
 

« Oppure

I pastori se ne tornarono,
glorificando e lodando Dio
per tutto quello che avevano udito e visto.    Lc 2, 20
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che ci hai radunato a celebrare in devota letizia
la nascita del tuo Figlio,
concedi alla tua Chiesa
di conoscere con la fede le profondità del tuo mistero,
e di viverlo con amore intenso e generoso.
Per Cristo nostro Signore.
 

 

 
 

Messa del giorno

 
 
 

antifona d’ingresso

E’ nato per noi un bambino,
un figlio ci è stato donato:
egli avrà sulle spalle il dominio,
consigliere ammirabile sarà il suo nome.       Cfr Is 9, 5
 
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

O Dio, che in modo mirabile
ci hai creati a tua immagine
e in modo più mirabile ci hai rinnovati e redenti,
fa’ che possiamo condividere la vita divina del tuo Figlio,
che oggi ha voluto assumere la nostra natura umana.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
Si dice il Credo. Alle parole E per opera dello Spirito Santo… si è fatto uomo, si genuflette.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Ti sia gradito, Signore,
questo sacrificio, espressione perfetta della nostra fede,
e ottenga a tutti gli uomini
il dono natalizio della pace.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio.
 
 
 

antifona alla comunione

Tutti i popoli hanno veduto
la salvezza del nostro Dio.                      Sal 97, 3               
 
 

« Oppure

Il Verbo si è fatto carne
e noi abbiamo visto la sua gloria.         Gv 1, 14               
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Padre santo e misericordioso,
il Salvatore del mondo, che oggi è nato
e ci ha rigenerati come tuoi figli,
ci comunichi il dono della sua vita immortale.
Per Cristo nostro Signore.
 
 

 

Domenica fra l’ottava di Natale       

SANTA FAMIGLIA DI GESÙ

MARIA E GIUSEPPE

Festa
 
 
 

antifona d’ingresso

I pastori si avviarono in fretta
e trovarono Maria e Giuseppe,
e il Bambino deposto nella mangiatoia.                    Lc 2, 16
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

O Dio, nostro Padre,
che nella santa Famiglia ci hai dato un vero modello di vita,
fa’ che nelle nostre famiglie fioriscano le stesse virtù e lo stesso amore,
perché, riuniti insieme nella tua casa,
possiamo godere la gioia senza fine.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
Si dice il Credo, se la festa è celebrata di domenica.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, questo sacrificio di salvezza,
e per intercessione della Vergine Madre e di san Giuseppe,
fa’ che le nostre famiglie vivano nella tua amicizia e nella tua pace.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Il nostro Dio è apparso sulla terra,
e ha dimorato in mezzo a noi.               Bar 3, 38              
 
 
« A
Giuseppe ritornò in Galilea
e andò ad abitare a Nazaret,
perché si adempisse la profezia:
sarà chiamato Nazareno.
Cfr Mt 2, 22-23
 
« B
Il padre e la madre di Gesù
si stupivano delle cose che si dicevano di lui.
Simeone li benedisse e parlò a Maria sua Madre.
Lc 2, 33-34
 
« C
«Figlio, perché ci hai fatto così?
Ecco, tuo padre e io, angosciati, ti cercavamo».
Gesù rispose: «Non sapevate che io
debbo occuparmi delle cose del Padre mio?».
Lc 2, 48-49
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Padre misericordioso, che ci hai nutriti alla tua mensa,
donaci di seguire gli esempi della santa Famiglia,
perché dopo le prove di questa vita
siamo associati alla sua gloria in cielo.
Per Cristo nostro Signore.
 
 

 

Ottava di Natale

29 dicembre

Quinto giorno fra l’ottava di Natale                

 
 
 

antifona d’ingresso

Dio ha tanto amato il mondo
da donare il suo unico Figlio,
perché chiunque crede in lui non perisca,
ma abbia la vita eterna.                      Gv 3, 16
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Dio invisibile ed eterno,
che nella venuta del Cristo vera luce
hai rischiarato le nostre tenebre,
guarda con bontà questa tua famiglia,
perché possa celebrare con lode unanime
la nascita gloriosa del tuo unico Figlio.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, i nostri doni
in questo misterioso incontro
tra la nostra povertà e la tua grandezza:
noi ti offriamo le cose che ci hai dato,
e tu donaci in cambio te stesso.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Nella bontà misericordiosa del nostro Dio
ci ha visitato dall’alto un sole che sorge,
Cristo Signore.                                             Cfr Lc 1, 78         
 
 
« Oppure:
Il Messia del Signore
è segno di contraddizione, perché in lui
sono svelati i pensieri di molti cuori.
Cfr  Lc 2, 34-35
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Dio onnipotente e misericordioso,
fa’ che la forza inesauribile di questi santi misteri
ci sostenga in ogni momento della nostra vita.
Per Cristo nostro Signore.
 

 

 
 

Ottava di Natale

30 dicembre

Sesto giorno fra l’ottava di Natale         

 
Se non ricorre la domenica fra l’ottava di Natale, si celebra in questo giorno la festa della santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe.
 
 

antifona d’ingresso

Nel quieto silenzio che avvolgeva ogni cosa,
mentre la notte giungeva a metà del suo corso,
il tuo Verbo onnipotente, o Signore,
è sceso dal cielo, dal trono regale.                 Cfr  Sap 18, 14-15
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Dio grande e misericordioso,
la nuova nascita del tuo unico Figlio nella nostra carne mortale
ci liberi dalla schiavitù antica,
che ci tiene sotto il giogo del peccato.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, l’offerta del tuo popolo
e donaci in questo sacramento di salvezza
il possesso dei beni eterni,
nei quali crediamo e speriamo con amore di figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Dalla sua pienezza
noi tutti abbiamo ricevuto e grazia su grazia.               Gv 1, 16               
 
 
« Oppure:
La profetessa Anna si mise a lodare Dio
e parlava del bambino
a quanti aspettavano la redenzione.                          Lc 2, 38
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che edifichi la tua Chiesa per mezzo dei sacramenti,
suscita in noi nuove energie di vita,
perché il dono ricevuto ci prepari a riceverlo ancora.
Per Cristo nostro Signore.
 

 

 
 
 

Ottava di Natale

31 dicembre

Settimo giorno fra l’ottava di Natale              

 
 

antifona d’ingresso

E’ nato per noi un bambino,
un figlio ci è stato donato:
egli avrà sulle spalle il dominio,
consigliere ammirabile sarà il suo nome.       Cfr  Is 9, 5
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Dio onnipotente ed eterno,
che nella nascita del tuo Figlio
hai stabilito l’inizio e la pienezza della vera fede,
accogli anche noi come membra del Cristo,
che compendia in sé la salvezza del mondo.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
 

SULLE OFFERTE

O Dio, sorgente della vera pietà e della pace,
salga a te nella celebrazione di questi misteri
la giusta adorazione per la tua grandezza,
e si rafforzi la fedeltà e la concordia dei tuoi figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Dio ha mandato nel mondo il suo unico Figlio,
perché noi abbiamo la vita per mezzo di lui.                 1 Gv 4, 9              
 
 
« Oppure:
Dalla sua pienezza
noi tutti abbiamo ricevuto e grazia su grazia.            Gv 1, 16
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Sostieni, Signore, con la tua provvidenza
questo popolo nel presente e nel futuro,
perché con le semplici gioie che disponi sul suo cammino
aspiri con serena fiducia alla gioia che non ha fine.
Per Cristo nostro Signore.
 
 

 

 

1 gennaio    

Nell’ottava di Natale           

MARIA SS.

MADRE DI DIO

Solennità
 
 
 
 

antifona d’ingresso

Salve, Madre santa:
tu hai dato alla luce il Re
che governa il cielo e la terra
per i secoli in eterno.                          Sedulio
 
 

Oppure

Oggi su di noi splenderà la luce,
perché è nato per noi il Signore;
Dio onnipotente sarà il suo nome,
Principe della pace, Padre dell’eternità:
il suo regno non avrà fine.                      Cfr Is 9, 2.6: Lc 1, 33        
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

O Dio, che nella verginità feconda di Maria
hai donato agli uomini i beni della salvezza eterna,
fa’ che sperimentiamo la sua intercessione,
poiché per mezzo di lei abbiamo ricevuto l’autore della vita,
Cristo tuo Figlio.
Egli è Dio e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
Si dice il Credo.
 
 
 

SULLE OFFERTE

O Dio, che nella tua provvidenza dài inizio e compimento
a tutto il bene che è nel mondo,
fa’ che in questa celebrazione della divina Maternità di Maria
gustiamo le primizie del tuo amore misericordioso
per goderne felicemente i frutti.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio della beata Vergine Maria I, nella Maternità.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Gesù Cristo è sempre lo stesso
ieri, oggi e nei secoli eterni.    Eb 13, 8
 
 

« Oppure

Maria serbava tutte queste cose
meditandole nel suo cuore.                    Lc 2, 19
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Con la forza del sacramento che abbiamo ricevuto
Guidaci, Signore, alla vita eterna,
perché possiamo gustare la gioia senza fine con la sempre Vergine Maria,
che veneriamo madre del Cristo e di tutta la Chiesa.
Per Cristo nostro Signore.
 
 

 

 

II DOMENICA DOPO NATALE

Dove l’Epifania si celebra il 6 gennaio
 
 
 
 

antifona d’ingresso

Nel quieto silenzio che avvolgeva ogni cosa,
mentre la notte giungeva a metà del suo corso,
il tuo Verbo onnipotente, o Signore,
è sceso dal cielo, dal trono regale.                 Cfr  Sap 18, 14-15
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Dio onnipotente ed eterno, luce dei credenti,
riempi della tua gloria il mondo intero,
e rivèlati a tutti i popoli
nello splendore della tua verità.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
Si dice il Credo.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Santifica, o Padre, questi doni
con la grazia del Natale del tuo unico Figlio,
che a tutti i credenti indica la via della verità
e promette la vita eterna.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
Prefazio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

A tutti quelli che lo hanno accolto
il Verbo incarnato
ha dato il potere di diventare figli di Dio.     Cfr  Gv 1, 12       
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Questo sacramento agisca in noi, Signore Dio nostro,
ci purifichi dal male
e compia le nostre aspirazioni di giustizia e di pace.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

2 gennaio

 
 

 

antifona d’ingresso

Un giorno santo risplende per noi:
venite, nazioni, e adorate il Signore,
perché una grande luce è discesa sulla terra.            
 
              
 
 

COLLETTA

Rafforza la fede del tuo popolo, o Padre,
perché creda e proclami il Cristo tuo unico Figlio,
vero Dio, eterno con te nella gloria,
e vero uomo nato dalla Vergine Madre;
in questa fede confermaci nelle prove della vita presente
e guidaci alla gioia senza fine.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, i nostri doni
in questo misterioso incontro
tra la nostra povertà e la tua grandezza:
noi ti offriamo le cose che ci hai dato,
e tu donaci in cambio te stesso.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Noi abbiamo visto la sua gloria,
gloria che il Verbo ha dal Padre
come Figlio Unigenito,
pieno di grazia e di verità.
Gv 1, 14
 
« Oppure:
«In mezzo a voi
sta uno che non conoscete,
al quale io non sono degno
di sciogliere i calzari».
Cfr  Gv 1, 26-27
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Dio onnipotente e misericordioso,
fa’ che la forza inesauribile di questi santi misteri
ci sostenga in ogni momento della nostra vita.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

3 gennaio

 
 

 

antifona d’ingresso

Benedetto colui che viene nel nome del Signore:
il Signore nostro Dio è luce per noi.              Sal 117, 26-27
 
 
              
 
 

COLLETTA

O Dio, tu hai voluto che l’umanità del Salvatore,
nella sua mirabile nascita dalla Vergine Maria,
non fosse sottoposta alla comune eredità dei nostro padri;
fa’ che liberati dal contagio dell’antico male
possiamo anche noi far parte della nuova creazione,
iniziata da Cristo tuo Figlio.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, l’offerta del tuo popolo,
e donaci in questo sacramento di salvezza
il possesso dei beni eterni,
nei quali crediamo e speriamo con amore di figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Dio ci ha amati con infinito amore;
per questo ha mandato il suo Figlio
in una carne simile a quella di noi peccatori.             Ef 2, 4; Rm 8, 3
 
« Oppure:
«Ecco l’Agnello di Dio,
che toglie il peccato del mondo!».                            Gv 1, 29
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che edifichi la tua Chiesa per mezzo dei sacramenti,
suscita in noi nuove energie di vita,
perché il dono ricevuto
ci prepari a riceverlo ancora.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

4 gennaio

 
 

 

antifona d’ingresso

Il popolo che camminava nelle tenebre
vide una grande luce;
su coloro che abitavano una terra tenebrosa
sfolgorò il sole della vita.                              Is 9, 1
 
 
              
 
 

COLLETTA

Dio onnipotente, il Salvatore che tu hai mandato,
luce nuova all’orizzonte del mondo,
sorga ancora e risplenda su tutta la nostra vita.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

O Dio, sorgente della vera pietà e della pace,
salga a te nella celebrazione di questi misteri
la giusta adorazione per la tua grandezza,
e si rafforzi la fedeltà e la concordia dei tuoi figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

La vita che era presso il Padre
si è manifestata a noi,
e noi l’abbiamo veduta.                     1 Gv 1, 2
 
« Oppure:
Andrea disse a suo fratello Simone:
«Abbiamo trovato il Messia, il Cristo».
E lo condusse da Gesù.                     Gv 1, 41-42
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Sostieni, Signore, con la tua provvidenza
questo popolo nel presente e nel futuro,
perché con le semplici gioie che disponi sul suo cammino
aspiri con serena fiducia
alla gioia che non ha fine.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

5 gennaio

 
 

 

antifona d’ingresso

In principio prima del tempo
il Verbo era Dio;
ed egli si degnò di nascere
Salvatore del mondo.                                    Cfr  Gv 1, 1
 
 
              
 
 

COLLETTA

O Dio, che nella nascita del tuo unico Figlio
hai dato mirabile principio alla nostra redenzione,
rafforza la fede del tuo popolo,
perché sotto la guida del Cristo
giunga alla mèta della gloria eterna.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, i nostri doni
in questo misterioso incontro
tra la nostra povertà e la tua grandezza:
noi ti offriamo le cose che ci hai dato,
e tu donaci in cambio te stesso.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Dio ha tanto amato il mondo,
da donare il suo unico Figlio,
perché chiunque crede in lui non perisca,
ma abbia la vita eterna.                      Gv 3, 16
 
« Oppure:
«Gesù maestro,
tu sei il Figlio di Dio,
tu sei il re d’Israele».                         Gv 1, 49
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Dio onnipotente e misericordioso,
fa’ che la forza inesauribile di questi santi misteri
ci sostenga in ogni momento della nostra vita.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

6 gennaio

Dove l’Epifania si celebra in domenica

 
 

 

antifona d’ingresso

Una luce nelle tenebre è sorta per i giusti:
il Signore buono, santo e ricco di misericordia.        Sal 111, 4
 
 
              
 
 

COLLETTA

Illumina, o Padre, questa tua famiglia
con lo splendore della tua gloria
e infiamma sempre più i nostri cuori,
perché riconosciamo il Salvatore
ed entriamo in vera comunione con lui.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, l’offerta del tuo popolo,
e donaci in questo sacramento di salvezza
il possesso dei beni eterni,
nei quali crediamo e speriamo con amore di figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

In questo
si è manifestato l’amore di Dio per noi:
il Padre ha mandato nel mondo
il suo unico Figlio,
perché noi abbiamo la vita per mezzo di lui. 1 Gv 4, 9
 
« Oppure:
«Tu sei il mio Figlio prediletto,
in te mi sono compiaciuto».                           Mc 1, 11
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che edifichi la tua Chiesa per mezzo dei sacramenti,
suscita in noi nuove energie di vita,
perché il dono ricevuto
ci prepari a riceverlo ancora.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

7 gennaio

Dove l’Epifania si celebra in domenica

 
 

 

antifona d’ingresso

Dio ha mandato il suo Figlio
nato da donna,
perché noi ricevessimo
la dignità di figli adottivi.      Gal 4, 4-5
 
 
              
 
 

COLLETTA

Dio onnipotente ed eterno,
che nella venuta del tuo Figlio
hai irradiato sul mondo una luce nuova,
ascolta la nostra preghiera:
il tuo Verbo eterno,
che nascendo dalla Vergine nella nostra carne mortale
si è fatto nostro fratello,
ci renda partecipi della gloria del suo regno.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

O Dio, sorgente della vera pietà e della pace,
salga a te nella celebrazione di questi misteri
la giusta adorazione per la tua grandezza,
e si rafforzi la fedeltà e la concordia dei tuoi figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Dalla sua pienezza
noi tutti abbiamo ricevuto e grazia su grazia.            Gv 1, 16
 
« Oppure:
Gesù manifestò la sua gloria in Cana di Galilea,
e i suoi discepoli credettero in lui.                             Gv 2, 11
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Sostieni, Signore, con la tua provvidenza
questo popolo nel presente e nel futuro,
perché con le semplici gioie che disponi sul suo cammino
aspiri con serena fiducia alla gioia che non ha fine.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
________________________________________________________________________________
Dove è di precetto, l’Epifania si celebra il 6 gennaio, altrimenti, come a giorno proprio, la domenica tra il 2 e l’8 gennaio.
________________________________________________________________________________
 

 

EPIFANIA

DEL SIGNORE

Solennità
 
 
 
 

antifona d’ingresso

E’ venuto il Signore nostro re:
nelle sue mani è il regno, la potenza e la gloria.        Cfr Ml 3, 1; 1 Cr 19, 12
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

O Dio, che in questo giorno, con la guida della stella,
hai rivelato alle genti il tuo unico Figlio,
conduci benigno anche noi,
che già ti abbiamo conosciuto per la fede,
a contemplare la grandezza della tua gloria.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
« Dopo la proclamazione del Vangelo, il diacono o il sacerdote o un altro ministro idoneo può dare l’annunzio del giorno della Pasqua.
Si dice il Credo.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Guarda, o Padre, i doni della tua Chiesa,
che ti offre non oro, incenso e mirra,
ma colui che in questi santi doni
è significato, immolato e ricevuto: Gesù Cristo nostro Signroe.
Egli vive e regna nei secoli dei secoli.
 
 
Prefazio dell’Epifania.
Nel Canone Romano, di dice il Communicantes proprio.
« Nelle Preghiere eucaristiche II e III si fa il ricordo proprio.
 
 
 

antifona alla comunione

Noi abbiamo visto la sua stella in orienta
e siamo venuti con doni per adorare il Signore.          Cfr  Mt 2, 2         
 
 

DOPO LA COMUNIONE

La tua luce, o Dio, ci accompagni sempre e in ogni luogo,
perché contempliamo con purezza di fede
e gustiamo con fervente amore il mistero di cui ci hai fatti partecipi.
Per Cristo nostro Signore.
 
________________________________________________________________________________
« Questi formulari si usano dopo l’Epifania fino al sabato precedente la festa del Battesimo del Signore. Dove l’Epifania si celebra in domenica, il 7 gennaio corrisponde al lunedì, ecc.
________________________________________________________________________________
 
 

Ferie del tempo di Natale

7 gennaio (o lunedì)

 
 

 

antifona d’ingresso

Un giorno santo risplende per noi:
venite, nazioni, e adorate il Signore,
perché una grande luce è discesa sulla terra. 
 
 
              
 
 

COLLETTA

Lo splendore della tua gloria
illumini, Signore, i nostri cuori,
perché attraverso le tenebre di questo mondo
possiamo giungere alla luce della tua dimora.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, i nostri doni
in questo misterioso incontro
tra la nostra povertà e la tua grandezza:
noi ti offriamo le cose che ci hai dato,
e tu donaci in cambio te stesso.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Epifania, o di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Noi abbiamo visto la sua gloria,
gloria che il Verbo ha dal Padre
come Figlio Unigenito,
pieno di grazia e di verità.      Gv 1, 14
 
« Oppure:
Il popolo immerso nelle tenebre
ha visto una grande luce.       Mt 4, 16
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Dio onnipotente e misericordioso
fa’ che la forza inesauribile di questi santi misteri
ci sostenga in ogni momento della nostra vita.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

8 gennaio (o martedì)

 
 

 

antifona d’ingresso

Benedetto colui che viene nel nome del Signore:
il Signore nostro Dio è luce per noi.              Sal 117, 26-27
 
 
              
 
 

COLLETTA

O Padre, il cui unico Figlio
si è manifestato nella nostra carne mortale,
concedi a noi,
che lo abbiamo conosciuto come vero uomo,
di essere interiormente rinnovati a sua immagine.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, l’offerta del tuo popolo,
e donaci in questo sacramento di salvezza
il possesso dei beni eterni,
nei quali crediamo e speriamo con amore di figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Epifania, o di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Dio ci ha amati con infinito amore;
per questo ha mandato il suo Figlio
in una carne simile a quella di noi peccatori. Ef 2, 4; Rm 8, 3
 
« Oppure:
Gesù spezzò i cinque pani
e li distribuì a tutti finchè ne vollero.            Cfr  Mc 6, 41
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che edifichi la tua Chiesa per mezzo dei sacramenti,
suscita in noi nuove energie di vita,
perché il dono ricevuto
ci prepari a riceverlo ancora.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

9 gennaio (o mercoledì)

 
 

 

antifona d’ingresso

Il popolo che camminava nelle tenebre
vide una grande luce:
su coloro che abitavano una terra tenebrosa
sfolgorò il sole della vita.                              Is 9, 1
 
 
              
 
 

COLLETTA

O Dio, luce del mondo,
concedi a tutte le genti il bene di una pace sicura
e fa’ risplendere nei nostri cuori
quella luce radiosa
che illuminò la mente dei nostri padri.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

O Dio sorgente della vera pietà e della pace,
salga a te nella celebrazione di questi misteri
la giusta adorazione per la tua grandezza,
e si rafforzi la fedeltà e la concordia dei tuoi figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Epifania, o di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

La vita che era presso il Padre
si è manifestata a noi,
e noi l’abbiamo veduta.          1 Gv 1, 2
 
« Oppure:
«Coraggio sono io, non temete!».
Gesù salì con loro sulla barca
e il vento cessò.                      Mc 6, 50-51
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Sostieni, Signore, con la tua provvidenza,
questo popolo nel presente e nel futuro,
perché con le semplici gioie che disponi sul suo cammino
aspiri con serena fiducia alla gioia che non ha fine.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

10 gennaio (o giovedì)

 
 

 

antifona d’ingresso

In principio prima del tempo
il Verbo era Dio;
ed egli si degnò di nascere
Salvatore del mondo.                        Cfr Gv 1, 1
 
 
              
 
 

COLLETTA

O Dio, che in Cristo tuo Figlio
hai rivelato a tutti i popoli la sapienza eterna,
fa’ risplendere su di noi
la gloria del nostro Redentore,
perché giungiamo alla luce che non ha tramonto.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, i nostri doni
in questo misterioso incontro
tra la nostra povertà e la tua grandezza:
noi ti offriamo le cose che ci hai dato,
e tu donaci in cambio te stesso.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Epifania, o di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Dio ha tanto amato il mondo,
da donare il suo unico Figlio,
perché chiunque crede in lui non perisca,
ma abbia la vita eterna.                      Gv 3, 16
 
« Oppure:
«Lo Spirito del Signore è sopra di me:
mi ha mandato per annunziare ai poveri
il lieto messaggio».                            Lc 4, 18
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Dio onnipotente e misericordioso,
fa’ che la forza inesauribile di questi santi misteri
ci sostenga in ogni momento della nostra vita.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

11 gennaio (o venerdì)

 
 

 

antifona d’ingresso

Una luce nelle tenebre è sorta per i giusti:
il Signore buono, santo e ricco di misericordia.        Sal 111, 4
 
 
              
 
 

COLLETTA

Dio onnipotente, manifesta anche a noi
il mistero della nascita del Salvatore
rivelato ai magi dalla luce della stella,
e cresca sempre più nel nostro spirito.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

Accogli, Signore, l’offerta del tuo popolo,
e donaci in questo sacramento di salvezza
il possesso dei beni eterni,
nei quali crediamo e speriamo con amore di figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Epifania, o di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

In questo si è manifestato
l’amore di Dio per noi:
il Padre ha mandato nel mondo
il suo unico Figlio,
perché noi abbiamo la vita per mezzo di lui. 1 Gv 4, 9
 
« Oppure:
«Signore, se vuoi, puoi sanarmi».
«Lo voglio, sii risanato!».                              Lc 5, 12-13
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

O Dio, che edifichi la tua Chiesa per mezzo dei sacramenti,
suscita in noi nuove energie di vita,
perché il dono ricevuto
ci prepari a riceverlo ancora.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

Ferie del tempo di Natale

12 gennaio (o sabato)

 
 

 

antifona d’ingresso

Dio ha mandato il suo Figlio
nato da donna,
perché noi ricevessimo
la dignità di figli adottivi       Gal 4, 4-5
 
 
              
 
 

COLLETTA

Dio onnipotente ed eterno,
che nel Natale del Redentore
hai fatto di noi una nuova creatura,
trasformaci nel Cristo tuo Figlio,
che ha congiunto per sempre a sé la nostra umanità.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
« Orazioni alternative SULLE OFFERTE e DOPO LA COMUNIONE.
 
 

SULLE OFFERTE

O Dio, sorgente della vera pietà e della pace,
salga a te nella celebrazione di questi misteri
la giusta adorazione per la tua grandezza,
e si rafforzi la fedeltà e la concordia dei tuoi figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
Prefazio dell’Epifania, o di Natale.
 
 
 

antifona alla comunione

Dalla sua pienezza
noi tutti abbiamo ricevuto e grazia su grazia. Gv 1, 16
 
« Oppure:
Esulta di gioia alla voce dello sposo.
Dice il Battista:
«Egli deve crescere e io diminuire».              Gv 3, 30
 
 
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Sostieni, Signore, con la tua provvidenza
questo popolo nel presente e nel futuro,
perché con le semplici gioie che disponi sul suo cammino
aspiri con serena fiducia alla gioia che non ha fine.
Per Cristo nostro Signore.
 
 

 

Domenica dopo l’Epifania*

________________________________________________________________________________
*Quando l’Epifania si celebra la domenica 7 o 8 gennaio, la festa del Battesimo del Signore si celebra il lunedì immediatamente seguente. Non si dice il «Credo».
________________________________________________________________________________
 

BATTESIMO DEL SIGNORE

Festa
 
 
 

antifona d’ingresso

Dopo il battesimo di Gesù si aprirono i cieli,
e come colomba
lo Spirito di Dio si fermò su di lui,
e la voce del Padre disse:
«Questo è il Figlio mio prediletto,
nel quale mi sono compiaciuto».                   Cfr Mt 3, 16-17
 
              
Si dice il Gloria.
 
 

COLLETTA

Padre onnipotente ed eterno,
che dopo il battesimo nel fiume Giordano
proclamasti il Cristo tuo diletto Figlio,
mentre discendeva su di lui lo Spirito Santo,
concedi ai tuoi figli, rinati dall’acqua e dallo Spirito,
di vivere sempre nel tuo amore.
Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio,
e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
Oppure:
O Padre, il tuo unico Figlio
si è manifestato nella nostra carne mortale,
concedi a noi,
che lo abbiamo conosciuto come vero uomo,
di essere interiormente rinnovati a sua immagine.
Egli è Dio, e vive e regna con te,
nell’unità dello Spirito Santo,
per tutti i secoli dei secoli.
 
 
Si dice il Credo, se la festa è celebrata di domenica.
 
 
 

SULLE OFFERTE

Ricevi, o Padre, i doni che la Chiesa ti offre,
celebrando la manifestazione del Cristo tuo diletto Figlio,
e trasformali per noi nel sacrificio perfetto,
che ha lavato il mondo da ogni colpa.
Per Cristo nostro Signore.
 
 
 
 

PREFAZIO

Consacrazione e missione di Gesù
 
V. Il Signore sia con voi.
R. E con il tuo spirito.
 
 V. In alto i nostri cuori.
R. Sono rivolti al Signore.
 
V. Rendiamo grazie al Signore, nostro Dio.
R. E’ cosa buona e giusta.
 
E’ veramente cosa buona e giusta,
nostro dovere e fonte di salvezza,
rendere grazie sempre e in ogni luogo
a te, Signore, Padre santo,
Dio onnipotente ed eterno.
 
Nel battesimo di Cristo al Giordano
tu hai operato segni prodigiosi
per manifestare il mistero del nuovo lavacro:
dal cielo hai fatto udire la tua voce,
perché il mondo credesse che il tuo Verbo era in mezzo a noi;
 
con lo Spirito che si posava su di lui come colomba
hai consacrato il tuo Servo
con unzione sacerdotale, profetica e regale,
perché gli uomini riconoscessero in lui il Messia,
inviato a portare ai poveri il lieto annunzio.
 
E noi,
uniti alle potenze dei cieli,
con voce incessante
proclamiamo la tua lode:
 
Santo, Santo, Santo il Signore Dio dell’universo.
I cieli e la terra sono pieni della tua gloria.
Osanna nell’alto dei cieli.
Benedetto colui che viene nel nome del Signore.
Osanna nell’alto dei cieli.
 
 
 

antifona alla comunione

Questa è la testimonianza di Giovanni:
«Io l’ho visto, e ho attestato
che egli è il Figlio di Dio».      Gv 1, 32-34         
 
 
« A
Giovanni disse: «Io ho bisogno
d’essere battezzato da te e tu vieni da me?».
«Lascia fare per ora» gli rispose Gesù,
«poiché conviene che così adempiamo ogni giustizia».
Mt 3, 14-15
 
« B
Giovanni disse: «Io vi ho battezzato con acqua,
ma egli vi battezzerà con lo Spirito Santo».
Mc 1, 8
 
« C
Giovanni disse: «Io vi battezzo con acqua;
ma viene uno che è più forte di me:
egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco».
Lc 3, 16
 
 

DOPO LA COMUNIONE

Dio misericordioso, che ci hai nutriti alla tua mensa,
concedi a noi tuoi fedeli
di ascoltare come discepoli il tuo Cristo,
per chiamarci ed essere realmente tuoi figli.
Per Cristo nostro Signore.
 
________________________________________________________________________________
Dal lunedì dopo questa domenica fino al martedì prima dell’inizio di Quaresima decorre il Tempo Ordinario. Nelle Messe sia della domenica come della feria si usano i testi a pag. 247 e seguenti.
________________________________________________________________________________