Non c’è sapienza, né fede, né bellezza, se non ho in me la Carità. Solo l’amore è specchio dell’Eterno, non finirà in un tramonto. Non c’è potenza, né forza, né speranza, se non ho in me la Carità. Un grido sale da chi non ha che te Signore della vita. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. Tra le mie braccia il dono del conforto Nel mio silenzio la forza del perdono Nei miei pensieri la strada verso te Signore della vita. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. Con te Vincenzo risplende un’alba nuova, un sole che vivrà negli occhi dei più poveri. La Carità in te si fa presenza, il sogno dell’eterno in te si fa realtà. In te si si fa realtà, in te si fa realtà, in te si fa realtà.
Proprio del Tempo di Quaresima e Pasqua
Proprio del Tempo di Quaresima e Pasqua
Proprio del Tempo di Quaresima e Pasqua

 
Il Triduo della Passione e della Risurrezione del Signore risplende al vertice dell´anno liturgico, poichè l´opera della redenzione umana e della perfetta glorificazione dei Dio è stata compiuta da Cristo specialmente per mezzo del mistero pasquale.
La preminenza di cui gode la domenica nella settimana, la gode la Pasqua nell´anno liturgico.
Il tempo di Quaresima ha lo scopo di preparare la Pasqua: la liturgia quaresimale guida alla celebrazione del mistero pasquale sia i catecumeni, attraverso i diversi gradi dell´iniziazione cristina, sia i fedeli, per mezzo del ricordo del Battesimo e della Penitenza.