Scuola Materna Dalmaso – Abbasanta

Contatti Scuola Materna Dalmaso – Abbasanta

Via Santa Caterina, 1 – 09071
Tel. 0785/54068
Cel. +39 3494023584
e-mail: matsv.abbasanta@tiscali.it
Responsabile: suor Mariangela Piras
Figlia della Carità di riferimento: suor Mariangela Piras

La nostra scuola

La fondazione dell’Asilo San Vincenzo di Abbasanta risale al 16 ottobre 1950, anno in cui la signora Amelia Carta donò alla Comunità delle Figlie della Carità una casa con alcuni ettari di terreno. La donazione aveva per scopo l’educazione dei bambini in tenera età. Fino al 1961, anno in cui furono portati a termine i lavori della nuova costruzione, le Figlie della Carità attesero alle attività didattiche della scuola materna presso i locali del caseggiato scolastico. Nel febbraio del 1980 l’Arcivescovo di Oristano, mons. Spanedda, offrì in dono alla Comunità l’attuale Istituto Dalmasso, col desiderio che lo si utilizzasse come casa di riposo per anziani. Vista la difficoltà, manifestata dai Superiori, per l’avvio di un nuovo servizio, l’Arcivescovo ritornò sui suoi passi e lasciò libera la Comunità di decidere sul tipo di opera da attuare, chiedendo però che si rispettasse l’intenzione del donatore, il Comm. Dalmasso, che voleva un’opera aperta al sociale. Nel 1981, si consegnarono al comune di Abbasanta i vecchi locali di via Grazia Deledda e, in un anno così importante per le Figlie della Carità, ricorreva infatti il 4° centenario della nascita di San Vincenzo, si diede inizio a una nuova era per la Scuola Materna presso l’Istituto Dalmasso. La struttura ha due ampi ingressi, quello centrale di Via Santa Caterina e quello dedicato alla Scuola Materna di Piazza dei Caduti; quest’ultimo immette immediatamente nel grande piazzale con spazi verdi e altri pianellati che permettono l’organizzazione di giochi diversificati per i bambini accolti nella Scuola dell’infanzia “San Vincenzo” di età 3-6 anni e di quelli dell’Asilo Aziendale “Il Leprotto” di età 3-36 mesi. La scuola dell’infanzia si sviluppa su due piani. Al piano terra c’è l’ufficio della segreteria con attiguo ingresso, un ampio salone multifunzionale con bagni attigui, dove prevalentemente si svolgono le attività ludico-motoria, ma all’occasione, il grande palco dà la possibilità di fare esibire i bambini in recita, musica e canto. Sempre al piano terra troviamo la cucina con la dispensa, l’ampio refettorio con il suo cucinino e i servizi igienici e la sala nanna. Al primo piano sono presenti due aule didattiche, luminose e spaziose, altri servizi igienici, un grande salone per le riunioni e per gli incontri formativi.

 

Il DECRETO-LEGGE 25 MAGGIO 2021, N. 73 (IN GAZZETTA UFFICIALE – N. 123 DEL 25 MAGGIO 2021), COORDINATO CON LA LEGGE DI CONVERSIONE Legge 23 luglio 2021, n. 106, RECANTE: «MISURE URGENTI CONNESSE ALLA EMERGENZA DA COVID-19, PER LE IMPRESE, IL LAVORO, I GIOVANI, LA SALUTE E I SERVIZI TERRITORIALI» prevede che, al fine di ottenere i sostegni economici per le scuole paritarie, le stesse debbano pubblicare sul proprio sito una serie di dati riguardanti la scuola.
In risposta al DL Sostegni bis. Contributi Anti Covid scuola dell’infanzia paritarie.